The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Dup della Giunta Masci, l’attacco del M5s di Pescara: a colpire è più quello che manca che quello che c’è

I 5 stelle comunali: "disattese le tante promesse fatte ai cittadini in campagna elettorale"

Pescara. Nella variazione al Dup, il Documento unico di Programmazione approdata oggi in aula come rappresentazione delle emergenze da avviare entro la fine dell’anno a sorprendere sono le assenze piuttosto che le attività inserite in quello che è il primo vero atto politico prodotto dalla giunta di centrodestra.

“La sicurezza, la lotta al degrado, la tecnologia al servizio delle forze dell’ordine, sono scomparse dal primo anno di lavoro”, commentano i consiglieri del Movimento 5 Stelle Erika Alessandrini, Paolo Sola, Massimo Di Renzo e Giampiero Lettere, “l’unico riferimento nel DUP può essere rintracciato negli sfratti agli alloggi ERP che possono essere eseguiti non certo per merito del Comune ma perché la Regione ha stanziato soldi a bilancio per liberare i propri appartamenti ATER dagli occupanti abusivi, dando finalmente seguito alle richieste avanzate per anni dal M5S, per mano del consigliere regionale Domenico Pettinari”.

“E anche su mare, fiume e verde”, precisano i consiglieri comunali del M5s, “che qualcuno non aveva esitato a definire come i cavalli di battaglia del neo sindaco Masci, si registra purtroppo la totale mancanza di azioni oltre che di idee e di visione complessiva della città”.

“Non un riferimento alla questione del Parco Nord”, sottolineano i 5 stelle, “alla riunificazione della pineta dannunziana grazie anche al nuovo strumento del Piano di Assetto Naturalistico, niente sul lavoro lungo e necessario rispetto all’inquinamento di mare e fiume o sul rinverdimento della città. Evidentemente le tante dichiarazioni in merito rilasciate in campagna elettorale da parte del centrodestra possono essere catalogate come pura propaganda, cui Sindaco e compagni non sono in grado di far seguire alcuna azione concreta» prosegue il gruppo consiliare al completo”.

Nessun riferimento neppure alla Nuova Pescara, alla possibilità di istituire una cooperazione di servizi o una programmazione di azioni strategiche condivise tra l’amministrazione pescarese e quelle di Montesilvano e Spoltore. “Questo equivale ad un’ammissione di totale disinteresse sul tema”, tuonano i grillini, “al quale invece si sarebbe dovuto dare massimo impulso visto il ritardo accumulato finora e vista la ristrettezza dei tempi a disposizione”.

In contrapposizione alle mancanze e alle finte priorità della città descritte nel DUP della giunta Masci, il M5S ha presentato alcuni emendamenti per inserire, invece, quelle che da sempre, a partire dalla disabilità, passando per le periferie, senza tralasciare le grandi trasformazioni del territorio, sono i temi fondanti della politica cittadina portata avanti dentro e fuori l’aula consiliare dal M5S. Il M5S presenterà in dettaglio le specifiche azioni da introdurre nel DUP domani in conferenza stampa, alle 10.30 nella propria stanza al secondo piano di palazzo di Città.