The news is by your side.
10M

È di nuovo percorribile il ponte sul fiume Giovenco, Alfonsi: ristabilire condizioni favorevoli per l’economia

Da oggi è nuovamente transitabile il ponte che attraversa il fiume Giovenco nel comune di Gioia Dei Marsi, sulla strada provinciale 17  del Parco Nazionale d’Abruzzo.

L’arteria è percorribile per l’intero tratto che collega i paesi della Marsica con l’Alto Sangro, chiusura determinata dalla pericolosità della struttura che attraversa il fiume. Alla riapertura erano presenti i sindaci di Bisegna, Pescasseroli, Opi, Ortona dei Marsi, il vice sindaco di Pescina, l’ex consigliere regionale Maurizio Di Nicola, il presidente del Parco Nazionale d’Abruzzo, i dirigenti di TUA, i carabinieri forestali e i carabinieri di Bisegna, oltre il presidente della provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, il delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi e il consigliere Alfonsino Scamolla.

Un iter complesso che ha interessato, oltre alla provincia dell’Aquila, numerosi enti per avviare e completare il consolidamento del manufatto. L’interessamento costante del presidente e i consiglieri Gianluca Alfonsi e Alfonsino Scamolla, ha determinato un’accelerazione di tutte le autorizzazioni e l’immediato appalto dei lavori, che sono iniziati nella piena stagione invernale, senza sosta e ritardi dovuti alle cattive condizioni meteorologiche.

“Abbiamo voluto”, dichiara il delegato alla viabilità Gianluca Alfonsi, “che il ponte fosse riaperto necessariamente prima della Santa Pasqua per permettere agli operatori economici di ristabilire le favorevoli condizioni di attività lavorativa nell’imminenza del  lungo ponte di fine Aprile. Abbiamo lavorato con determinazione per raggiungere l’obiettivo di definire una vicenda davvero complessa”, spiega, “un’intricata matassa burocratica da dipanare e un ingiustificato abbandono di chi ci ha preceduti che ha penalizzato per troppo tempo queste popolazioni. Abbiamo il dovere di recuperare gli anni persi e restituire all’utenza una rete viaria pienamente percorribile e sicura”.

“Per la sp 17 del Parco Nazionale d’Abruzzo”, dichiara il consigliere Alfonsino Scamolla, “ci siamo immediatamente attivati e, con il presidente e il delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi, abbiamo stanziato ulteriori fondi che ammontano a oltre 440mila euro, affinché la carrabile con i miglioramenti programmati, diventi strumento di attrazione e traino al sistema turistico locale”.

Il sindaco di Bisegna, Antonio Mercuri, ha rammentato l’importanza dell’arteria e ricordato le sette persone che hanno perso la vita a causa di un ordigno bellico proprio per costruire quel ponte.

“Ringrazio tutti gli enti che hanno condiviso con la provincia dell’Aquila”, dichiara il presidente Angelo Caruso, “l’importanza e la necessità di riaprire nel più breve tempo possibile questa strada, crocevia indispensabile e vitale per le popolazioni che la utilizzano quotidianamente per lavoro o studio ma anche, e soprattutto, motivo per incoraggiare e promuovere nuove economie lungo il suo stupendo percorso”.

“Ringrazio tutti per l’impegno”, conclude, “e il lavoro svolto a iniziare dal delegato alla viabilità, Gianluca Alfonsi e Alfonsino Scamolla, il vice presidente Alberto Lamorgese e Roberto Giovagnorio. Ringrazio la ditta esecutrice dei lavori e tutto il settore della viabilità provinciale, a iniziare dal dirigente responsabile della viabilità Nicolino D’Amico”.