The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

E’ giallo sulla morte di una nota avvocatessa percarese, il pm dispone l’autopsia

Pescara. E’ giallo sulla morte dell’avvocatessa 74enne Marcella Colalè Rotellini. Ad allarmare, il rumore di una caduta improvvisa proveniente dalle scale del condominio di via Lago Isoletta, dove pochi istanti dopo la Rotellini, viene trovata morta dal marito. L’assenza di testimoni, la presenza di una profonda ferita sulla fronte, apparentemente inconciliabile con i traumi più pesanti, tutti a carico dell’ocambulanzacipite e della schiena, hanno spinto la Pm Rosangela Di Stefano a chiedere l’autopsia per sciogliere i dubbi sulla morte della donna. Marcella Rotellini, nota per la sua professionalità, è stata premiata l’anno scorso con la toga d’oro per i cinquant’anni di attività e insieme al marito Fabrizio Pace, venerdì pomeriggio stava uscendo di casa per partecipare ai funerali del collega Bruno Sulli. Proprio lungo le scale, dove aveva preceduto il marito, la donna ha probabilmente avuto il malore che poi ha causato la morte. A destare sospetto è la ferita sulla fronte. Sul posto, insieme alla squadra mobile, è intervenuta anche la scientifica, dove sono stati ascoltati alcuni inquilini.