The news is by your side.

Easyjet taglia il 30% dei posti di lavoro, migliaia a rischio nella compagnia low cost a causa del covid

Foto: Environment Napoli

EasyJet taglierà migliaia di posti di lavoro, pari al 30% dei suoi addetti, a seguito del taglio dei voli e del calo della domanda a lungo termine come conseguenza del covid. La compagnia inglese, il secondo maggior operatore europeo low cost, comincerà le consultazioni coi lavoratori sui tagli nei prossimi giorni, secondo quanto riporta una nota.

“EasyJet ha circa 15mila addetti”, ricorda Bloomberg, “il che suggerisce che 4.500 posti sono a rischio”.