The news is by your side.

Bandiere blu 2017: Abruzzo risale, ma sempre sotto rispetto al 2013. Due recuperate e due promosse

Pescara. Migliora il mare d’Abruzzo e recupera due bandiere blu per altrettante località rivierasche, Oggi la cerimonia a Roma del riconoscimento per le acque di qualità e per i comuni costieri virtuosi che ogni anno viene assegnato dalla Fondazione per l’educazione ambientale (Fee) Italia. Otto, rispetto ai sei del 2016, i riconoscimenti in questa edizione del 2017 grazie alla promozione di Giulianova e Roseto degli Abruzzi. Performance che resta sempre al di sotto dei 10 comuni del 2014 e dei 14 del 2013.

 

 

Ecco le bandiere blu: PROVINCIA DI TERAMO: Tortoreto­Spiaggia del Sole; GiulianovaLungomare Spalato, Lungomare Zara; Roseto degli Abruzzi­Lungomare Sud/Lungomare Nord/Lungomare Centrale; Pineto­Lungomare dei Pini/Pineta Catucci, S.Maria a Valle Nord, S.Maria a Valle Sud, Torre Cerrano, Corfù, Villa Fumosa; Silvi ­ Lungomare Centrale. PROVINCIA DI CHIETI: Fossacesia ­ Fossacesia Marina; Vasto­Punta Penna, Vignola; San Salvo­San Salvo Marina.