The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Efficienza energetica, operai e tecnici a lezione di diagnosi termografica nel corso dell’ese-cpt

L’Aquila. L’esecuzione di un’accurata fase diagnostica, non distruttiva, per attestare l’efficienza funzionale degli edifici, con particolare attenzione al rendimento energetico, secondo le più avanzate tecniche della termografia.
Sono questi gli argomenti al centro del corso professionale in corso di svolgimento nella sede di San Vittorino all’Aquila, a cura dell’Ente scuola edile (Ese)-Comitato paritetico territoriale (Cpt), della provincia dell’Aquila, in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile Architettura, Ambientale dell’Università dell’Aquila (Diceaa).

Al corso stanno partecipando 20 persone tra operai, tecnici e professionisti di imprese edili che operano nei cantieri della provincia dell’Aquila, e in particolare in quelli della ricostruzione post- sismica 2009. La durata del corso sarà di 16 ore: le prime due lezioni si sono svolte l’8 e 15 ottobre, le prossime sono in programma il 22 e 29 ottobre.
Questo corso è solo l’ultimo messo in campo dall’ente paritetico costituito dall’Associazione nazionale costruttori edili (Ance), e dalle organizzazioni sindacali Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, che si aggiunge ai oltre 2.100 corsi a beneficio di 30.800 operatori dell’edilizia, per complessive 23.200 ore, organizzati dal post-sisma 2009 a fine 2018.

L’attività formativa, volta ad aumentare competenze e competitività di maestranze e imprese del territorio, si è affiancata a una costante e capillare attività di visita nei cantieri, volta a garantire la sicurezza e la salubrità nei luoghi di lavoro, prevenendo gli infortuni. Obiettivo del corso in svolgimento è quello di far acquisire le nozioni di base relative ai più comuni fenomeni di degrado che interessano gli edifici, storici e non, considerando le diverse parti che li costituiscono, come l’involucro, la struttura e gli impianti, e di fornire gli strumenti conoscitivi per elaborare un’accurata indagine diagnostica.

Tra le tecniche non distruttive esistenti, l’attenzione si focalizza sulla tecnica termografica, sviscerandone i principi, il funzionamento e i principali campi di applicazione. Il corso fornirà insomma le nozioni di base per la corretta elaborazione di una campagna di prove in sito, conformemente alle norme vigenti, e del conseguente report termografico.