The news is by your side.

Elezioni, alle 23 la chiusura dei seggi. I dati del ministero dell’Interno sull’affluenza

Pescara. Il ministero dell’Interno ha comunicato i dati relativi all’affluenza dei votanti per le elezioni europee e comunali.

Per quanto riguarda il rinnovo del Parlamento europeo, alle 19, ultimi dati prima della chiusura dei seggi alle ore 23, nella provincia di Pescara, 46 Comuni in totale, ha votato il 44,70%, percentuale leggermente in calo rispetto alle precedenti consultazioni. Si procederà allo spoglio subito, dalle ore 23 in poi.

Per le Comunali, invece, c’è grande attesa dei risultati, soprattutto nelle città di Pescara e Montesilvano, le più grandi per numero di abitanti. Lo spoglio comincerà domani alle 14.

Nei Comuni con più di 15mila abitanti, qualora nessun candidato consegua la maggioranza assoluta dei voti validi (50%+1), per l’elezione del sindaco si procede al turno di ballottaggio tra i due candidati più votati, previsto per domenica 9 giugno.

Nei Comuni con meno di 15mila abitanti, il voto è uno solo e si esprime tracciando un segno sul nome del sindaco o sul simbolo dell’unica lista ad esso collegata. Non è possibile votare per un candidato sindaco e una lista ad esso non collegata (non è previsto il voto disgiunto).

Per i Comuni con meno di 5mila abitanti, l’elettore può esprimere una sola preferenza per un candidato al Consiglio comunale, mentre per i Comuni compresi tra 5mila e 15mila, ne può esprimere due. Nel caso in cui si esprimano due preferenze, queste devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista, pena l’annullamento della seconda.

Nel capoluogo adriatico, sempre alle ore 19, si è recato a votare il 48,03% degli aventi diritto; a Montesilvano il 47,83; a Città Sant’Angelo il 53,43.