The news is by your side.

Elezioni provincia di Chieti, sarà una sfida a due per la presidenza

Chieti. Sarà sfida a due alla Provincia di Chieti nelle elezioni, in programma il 31 ottobre, per eleggere il nuovo presidente. Una ‘poltrona’ che si contenderanno l’uscente Mario Pupillo(Pd) che guida la Provincia dal 2014, sindaco di Lanciano al secondo mandato, e Umberto Di Primio (Fi), sindaco di Chieti pure al secondo mandato e con un passato di consigliere provinciale nelle file di An. Questa mattina in Provincia sono state e depositate le candidature e controllate le firme che le sostengono: 219 le sottoscrizioni per Pupillo, 221 per Di Primio.

Ne sarebbero servite 187 ovvero il 15% degli aventi diritto al voto che sono 1.250 ovvero sindaci e consiglieri dei 104 Comuni della provincia. “Altri sindaci e amministratori della provincia di Chieti mi hanno chiesto di candidarmi al ruolo di presidente: ho accettato per spirito di servizio alla comunità-ha scritto Di Primio su Facebook. Al lavoro, dunque, con dedizione al territorio. Obiettivi: utilizzare tutte le risorse possibili per risolvere le grandi problematiche della provincia di Chieti, in primis la sicurezza delle scuole e le infrastrutture e sostenere le aree interne troppo spesso lasciate all’abbandono”.

Fra gli obiettivi di Pupillo l’impiego delle risorse sia ministeriali che del Masterplan, circa 20 milioni di euro, per
intervenire sulla rete viaria, la messa in sicurezza degli edifici scolastici e la prosecuzione degli interventi di
riqualificazione nelle ex caserme ”Berardi” e ”Bucciante” a Chieti.