The news is by your side.

Emergenza coronavirus, Costantini su attacco alla Asl di Teramo: stop polemiche, lavoriamo tutti insieme

Teramo. Il sindaco di Giulianova, Jwan Costantinim interviene in merito all’attacco apparso sulla stampa nei confronti della Asl di Teramo sulla gestione dell’emergenza Covid-19 ad opera di qualche sindaco, ritenendo tale polemica assolutamente fuori luogo in un momento così delicato.

“Davvero siamo certi che questo sia il tempo giusto per spendersi in polemiche?”, sottolinea il primo cittadino, “credo proprio di no. Questo è il momento della collaborazione e dell’unità da parte di tutti, sindaci ed aziende sanitarie. E’ vero, ci siamo trovati tutti ad affrontare un’emergenza sanitaria senza precedenti e forse qualche falla c’è stata nella comunicazione con la Asl, ma credo che, date le circostanze assolutamente straordinarie, vada compreso il ritardo che c’è stato nei primi giorni. Ad oggi la comunicazione dell’azienda sanitaria con il territorio è fluida e come primo cittadino ringrazio il direttore generale Maurizio Di Giosia, che ci ha fatto sentire sempre la sua vicinanza”.

“E’ arrivato il momento di far lavorare l’azienda sanitaria locale in un clima di serenità e siamo certi che”, precisa il sindaco di Giulianova, “nel corso delle prossime settimane, verranno fatte le scelte più opportune per i territori e per i cittadini. Basta con guerre sterili, i sindaci rispettino il loro ruolo, nella consapevolezza della grande responsabilità che questo tempo richiede. Mettiamoci pancia a terra e lavoriamo tutti insieme. Passata l’emergenza faremo tutte le valutazioni che riterremo necessarie”, conclude Costantini, “ma ora impegniamoci a mettere in campo tutte le forze e le competenze per uscire da questa pandemia”.