The news is by your side.

Emergenza coronavirus in Abruzzo, all’Aquila quasi 800 casi da inizio novembre

In 13 giorni 388 contagi a Teramo e 533 in area metropolitana

L’Aquila. E’ ancora una volta L’Aquila la località abruzzese con più nuovi casi di coronavirus: sono 66 i contagi accertati nelle ultime 24 ore. Il totale dal primo novembre a oggi è di 781 casi. Vale a dire che più dell’1% della popolazione ha contratto il virus solo negli ultimi tredici giorni. In crescita anche Teramo: 63 i nuovi casi; 388 se si considera il periodo dal primo novembre ad oggi. Trentatré i casi nell’area metropolitana – 23 a Pescara e 20 a Montesilvano – che salgono a 533 considerando i primi 13 giorni di novembre.

Tra le altre località con più nuovi casi vi sono anche Martinsicuro (32), Avezzano (21), Giulianova (21) e Sulmona (20). Sedici i contagi recenti a Chieti. In base ai dati odierni, il territorio a far registrare la crescita più consistente è il Teramano, con 222 nuovi casi, che fanno salire il totale a 4.708. Seguono l’Aquilano (+195, 5.432), il Chietino (+170, 3.454) e il Pescarese (+78, 3.822), Ci sono poi 184 pazienti residenti fuori regione (+13) e 174 per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza (+5).