The news is by your side.

Emergenza covid negli ospedali, “Italia-Cuba” a Marsilio: chieda aiuto a brigate mediche cubane

L’Aquila. Emergenza Covid negli ospedali, l’associazione nazionale Italia-Cuba si rivolge al presidente della Regione Abruzzo e suggerisce di “chiedere di nuovo l’aiuto delle Brigate mediche cubane”. “Ci permettiamo di richiamare la sua attenzione”, scrive l’associazione a Marco Marsilio, “sulla possibilità di attivare collaborazioni con altri Paesi per reperire l’assistenza necessaria. In particolare, facciamo riferimento al Paese di Cuba che ha già dato grande prova di solidarietà con la nostra nazione inviando a marzo e aprile scorsi due delle famose brigate mediche internazionali ‘Henry Reeve’ che, del tutto disinteressatamente, hanno operato nelle città di Crema e Torino”.

“Come si ricorderà”, prosegue la lettera indirizzata al presidente regionale d’Abruzzo, “i governatori di Lombardia e Piemonte, al termine della missione delle brigate, ebbero parole di elogio e ringraziamento per la collaborazione sanitaria ricevuta. E numerosi sono stati i riconoscimenti ufficiali ottenuti, a livello istituzionale, nonché a livello delle comunità coinvolte, in particolare da parte dei malati e loro familiari. Riattivare una simile esperienza: questa è la direzione che ci permettiamo di suggerire. Chiedere di nuovo questa altruistica disponibilità per cercare, tutti insieme, di superare questa seconda pesante prova alla quale ci sta sottoponendo questa terribile malattia”.

“Per una tale evenienza”, concludono, “le autorità diplomatiche cubane in Italia rappresenterebbero una esaustiva fonte informativa circa la fattibilità e la modalità operativa per l’implementazione di una tale collaborazione”.