The news is by your side.

Emergenza covid: ok dei sindaci al doc “Salva Marsica”. Angelosante vota no, ma è bagarre (Video)

Avezzano. Alla fine è stato approvato. La maggioranza dei sindaci marsicani ha votato il documento approvato dal consiglio comunale di Avezzano per adottare misure immediate. L’emergenza sanitaria ha messo in ginocchio la Marsica stretta tra la carenza di posti letto e personale da un lato e l’aumento dei contagi dall’altro.  I sindaci chiedono l’intervento degli ispettori del ministero della Salute, il commissariamento della Asl1, la necessità di reperire nuovo personale medico e paramedico, l’acquisto di un nuovo sistema di diagnostica molecolare, il ricovero dei pazienti Covid al Delta7 dell’Aquila con un potenziamento dei posti letto, la realizzazione un ospedale da campo fuori l’ospedale di Avezzano, potenziare i medici di medicina generale

Ad opporsi, però l’intervento del il consigliere regionale Simone Angelosante (Lega) che non è stato contento della piega politica di alcuni interventi contro la direttrice sanitaria Sabrina Cicogna, con riferimento al sindaco di Tagliacozzo Vincenzo Giovagnorio che si è fortemente scontrato in presenza di tutti con la direzione della Asl1, sottolineando tutte le inadempienze di questi mesi.

Dalla sua, Angelosante non sembra essere d’accordo con il commissariamento della Asl ed ha espresso il suo dissenso, facendosi portavoce anche del comune di Celano, Pescina, Magliano e Trasacco. Ma i primi due, in realtà sono stati favorevoli al documento “Salva Marsica” in discussione.

In conclusione il sindaco di Avezzano Di Pangrazio: “Verrà fatta una linea di demarcazione a tutti i sindaci, quando parlo di sensibilità, intendo che nel consiglio di Avezzano ho affermato alla fine l’intenzione di lasciar decidere a tutti i sindaci un documento comune che possa rappresentare la forza del nostro territorio. Anche se alcuni punti possono non essere condivisibili proprio da tutti, ma quasi tutti siamo convinti. Domani mi farà carico di inviare nota a tutti i sindaci e di avere loro risposta definitiva e scritta in relazione al documento”.

Ecco il video.