The news is by your side.

Eremo Celestiniano di San Onofrio ospiterà l’incontro ‘Il Teatro di domani, il domani del Teatro. Che fare?’

L’Aquila. L’associazione italiana di Teatro per Ragazzi Utopia, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comunale di Sulmona e con il coordinamento della Compagnia di Teatro Ragazzi Fantacadabra, propone lunedì 15 giugno alle 10.30, presso l’Eremo Celestiniano di San Onofrio a Sulmona, l’incontro tra le compagnie abruzzesi di Teatro Ragazzi: “Il Teatro di domani, il domani del Teatro. Che fare?”.

Una serie di domande assilla le compagnie di teatro sulla difficoltà di immaginare qualsiasi tipo di programmazione per il futuro e rende difficile attuare la riapertura vera e concreta delle attività di
spettacolo. A partire dal 15 giugno le attività dei teatri di prosa, musica e danza potranno ripartire, ma in che modo? Con quali prospettive?  L’incontro nasce come occasione per parlare del domani,
per confrontarsi sulla difficile situazione e sulle prospettive del settore nel breve e lungo termine.

“Con questo appuntamento ci proponiamo, oltre che festeggiare la riapertura dei teatri, di indagare in che modo quanto è successo e quanto sta succedendo, influenzerà la creazione e il rapporto con il
pubblico; quali idee e visioni stanno emergendo fra gli artisti del teatro e come operare in sinergia tra enti pubblici, produttori e organizzatori. Siamo convinti che la crisi che stiamo attraversando
debba essere letta come una opportunità per dar vita ad un “nuovo corso” per un nuovo sviluppo artistico e culturale e anche opportunità per un nuovo sviluppo economico per le compagnie teatrali abruzzesi. La ripresa deve deve essere letta come una irrinunciabile occasione per gli
artisti, i territori, gli enti pubblici, gli spettatori di costruire un “domani” del teatro sempre più adeguato alle mutate condizioni.

Interverranno all’incontro: Manuela Cozzi, assessore alla Cultura del Comune di Sulmona, Maurizio Stammati (Teatro B. Brecht di Formia)- presidente Utopia (Associazione di Teatro per Ragazzi), Giancarlo Zappacosta, dirigente dipartimento Cultura regione Abruzzo e Roberta Gargano, funzionario Teatro Stabile d’Abruzzo.