The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Fagiano ucciso dal fucile di un cacciatore nel teramano, era stato adottato da una famiglia del posto

Morro D’Oro. Una storia che ha dell’incredibile. Protagonista un esemplare di fagiano che, tempo fa, era stato adottato da una famiglia proprietaria di un’azienda agricola a Morro D’Oro. Secondo quanto riportato dal quotidiano “Il Centro”, il pulcino di fagiano era stato adottato dalla famiglia ed è cresciuto passando le sue giornate nei frutteti della fattoria. Nonostante l’amore e le cure per l’animale, giorni fa l’esemplare di fagiano è stato ammazzato da un cacciatore nelle zone di caccia consentite.

L’uomo non ha esitato a sparare e ha preso a fucilate il fagiano nel frutteto vicino a una casa colonica. G.S., contadino del frutteto, si è subito precipitato dopo aver sentito i primi spari ma purtroppo per l’esemplare non c’è stato nulla da fare. Sempre secondo quanto riportato dal quotidiano locale il contadino, subito dopo gli spari, si è rivolto contro il cacciatore urlando. Il cacciatore però, alla vista dell’uomo, è scappato sparendo in mezzo ai campi.