The news is by your side.

Falsi agenti Ivri rapinano ufficio postale a Pescara, colpo da 195 mila euro

Pescara. Rapina ai danni dell’ufficio postale di via Verrotti, a Pescara. Questa mattina, alle 7.50, due uomini con addosso una divisa dell’Ivri, probabilmente artefatta, si sono avvicinati con una scusa ai dipendenti che all’esterno della struttura stavano aspettando l’arrivo del vice direttore per l’apertura della filiale poste-italianedove oggi sono in pagamento le pensioni. I dipendenti si sono mostrati diffidenti e uno dei due malviventi ha tirato fuori una pistola. Nel frattempo è arrivato il vice direttore e un rapinatore è entrato con lui all’interno dell’ufficio e si è fatto consegnare il denaro, 195 mila euro. L’altro rapinatore è rimasto fuori con i dipendenti. I due italiani, probabilmente del sud, si sono fatti consegnare anche i telefonini e sono fuggiti a piedi. Sul posto sono interventi gli uomini della Squadra Mobile e della Volante, e la scientifica. Indagini e ricerche in corso per risalire ai responsabili della rapina.