The news is by your side.

Famiglia con figlia autistica malmenata e cacciata dal concerto dai posti riservati ad altri disabili

Scontrone. Famiglia con figlia autistica malmenata e cacciata dai posti riservati ad altri disabili. E’ accaduto a Scontrone ad una famiglia di Pompei in vacanza in Abruzzo. La notizia è apparsa su La Repubblica. Secondo quanto riportato dal quotidiano i tre, padre invalido, madre e figlia disabile, erano andata al concerto dei Cugini di campagna ed aveva chiesto ad un responsabile di poter sedere momentaneamente in tre posti riservati. Una donna, arrivata a reclamare i posti, riservati ai disabili Anffas, ha iniziato ad inveire sui tre.

 

 

 

“Dopo cinque minuti un robusto signore”, ha dichiarato il padre della giovane che ha sporto denuncia ai carabinieri, “ha preso mia figlia per il braccio e l’ha scaraventata a terra. La gente intorno piangeva e gridava contro di lui”. Non ancora soddisfatto, l’energumeno ha buttato a terra anche il padre ed ha poi premuto un gomito sul collo della madre facendola cadere, prima di essere fermato da alcuni presenti. La famiglia è stata soccorsa dalla Croce azzurra e medicata in ospedale.