The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Fare Centro: a Torre de’ Passeri investimenti per 530 mila euro. Tre le imprese beneficiarie del bando

Torre de’ Passeri. Grazie al bando regionale “Fare centro” saranno tre le iniziative imprenditoriali finanziate sul territorio di Torre de’ Passeri per un contributo totale di circa 370 mila ed investimenti complessivi pari ad almeno 530 mila euro. “Apprendiamo con favore, a seguito della recente pubblicazione dei progetti ammessi a finanziamento relativi al bando 2017 ‘Fare centro’ della Regione Abruzzo che prevedeva incentivi a sostegno di attivita’ imprenditoriali per la rivitalizzazione del centro storico di L’Aquila e dei Comuni del cratere danneggiati dal sisma dell’aprile 2009, che saranno ben tre i progetti imprenditoriali finanziati nel territorio del Comune di Torre de’ Passeri – ha detto il primo cittadino Piero Di Giulio.

Alle aziende finanziate rivolgiamo un grande in bocca al lupo, con la speranza che possano rafforzarsi ed impiegare ulteriori risorse in termini di investimenti e occupazione sul nostro territorio”. Cogliere e valorizzare le molteplici vocazioni territoriali puntando sullo sviluppo d’impresa, nei servizi, nel turismo e non solo e promuovendo incontri informati e divulgativi con tecnici ed esperti, e’ stata da sempre tra le priorita’ dell’Amministrazione torrese. Nel caso specifico, l’impegno del Comune e’ stato determinante, poiche’ nei vari incontri con l’assessore regionale alle Attivita’ produttive Giovanni Lolli, si e’ evidenziato il fatto che, per come era inteso il Bando in fase iniziale, le aziende del territorio si sarebbero trovate nell’impossibilita’ di poter partecipare, poiche’ si sarebbero dovuti concentrare esclusivamente all’interno del centro storico di Torre de’ Passeri.

“Tale circostanza, sia per le caratteristiche del nostro centro storico sia per il fatto che lo stesso e’ oggetto di interventi di ricostruzione a seguito del sisma del 2009, avrebbe estromesso nei fatti il nostro territorio e le nostre aziende. Va riconosciuta all’assessore Giovanni Lolli e alla sua struttura l’apertura dimostrata nei confronti delle nostre osservazioni – ha concluso il sindaco Di Giulio, ringraziando il consigliere delegato Marco Di Nicolantonio, per il certosino lavoro portato avanti – e la volonta’ di modificare la bozza in modo da permettere anche al nostro territorio di competere e vedere riconosciuti gli sforzi che le nostre aziende hanno prodotto per giungere a questo risultato”.