The news is by your side.

Ferito da un colpo di pistola il buttafuori di uno stabilimento balneare, indagano i carabinieri

San Salvo. Per una banale lite all’ingresso di uno stabilimento balneare un giovane buttafuori è rimasto ferito a una gamba da un proiettile esploso da una semiautomatica: è accaduto la scorsa notte a San Salvo Marina dove W.C., 33 anni del luogo, presta servizio come addetto alla security in uno dei tanti locali di lungomare Cristoforo Colombo. Ci sarebbe stata una discussione con un gruppo di albanesi residenti a San Salvo quando all’improvviso è spuntata una pistola: un colpo esploso ha colpito il 33enne al polpaccio destro. Il ferito è stato trasportato all’ospedale di Vasto dove è stato sottoposto a intervento chirurgico; la prognosi è di 40 giorni.

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Vasto: è stata ricostruita l’intera vicenda con l’invio di un’accurata informativa alla Procura della Repubblica. Le attenzioni dei militari si sarebbero indirizzate in particolare nei confronti di uno dei giovani albanesi che già qualche giorno prima avrebbe avuto una discussione con il ferito.