The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Fiaccolata all’Aquila per ricordare i due agenti uccisi a Trieste, intervenuti circa 200 tra poliziotti e forze dell’ordine

Biondi: "Anche l'Aquila si unisce all'abbraccio dei famigliari di Matteo e Pierluigi"

L’Aquila. Circa duecento persone, tra cui molti poliziotti e rappresentanti delle altre forze dell’ordine, hanno partecipato nel pomeriggio, davanti alla sede della questura dell’Aquila, “a una manifestazione statica con fiaccolata” per ricordare, a un mese dalla loro morte, i poliziotti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, uccisi il 4 ottobre scorso a Trieste. La cerimonia è stata promossa dalle organizzazioni sindacali della polizia di Stato, Siulp, Sap, Fsp, Siap, Silp per la Cgil e Uil polizia.

“Abbiamo promosso questa manifestazione per ricordare i due colleghi che hanno perso la vita a Trieste”, ha spiegato il segretario provinciale del Siulp dell’Aquila Annalisa Tracanna, “ci è sembrato giusto dedicare questo evento ai due colleghi e a tutti i caduti della polizia nell’adempimento del loro dovere”. Sono inoltre intervenuti il sindaco Pierluigi Biondi e il prefetto Giuseppe Linardi.

“Un mese fa, a Trieste, due agenti della Polizia di Stato venivano uccisi in maniera efferata e barbara”, ha sottolineato Biondi sui social, “anche l’Aquila si unisce all’abbraccio ai famigliari di Matteo e Pierluigi, servitori del Paese, caduti nell’adempimento del loro dovere”. Toccante la lettura, da parte di alunni della media “Alighieri” di pensieri di solidarietà e ricordo, poi esibizione della corale Gran Sasso.