The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Fico nel centro storico dell’Aquila: ancora segni e ferite, presenza dell’Istituzione ha un significato in più

L’Aquila. “Sono particolarmente emozionato che questa iniziativa si sia svolta all’Aquila una città che porta ancora i segni e le ferite di quello che è accaduto dieci anni fa. Il fatto che l’Istituzione Camera dei Deputati sia presente qui assume ad oggi un sapore e un significato in più”. Così il presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, che stamane ha visitato L’Aquila in occasione della presentazione del ‘Rapporto 2017/2018 sulla legislazione tra Stato, Regioni e Unione Europea’. La terza carica dello Stato ha anche assicurato impegno anche nel reperimento degli ulteriori stanziamenti che serviranno per la ricostruzione, fondi in scadenza nel 2020.

Fico, nel corso della mattinata, ha visitato il Palazzetto dei Nobili dove si è intrattenuto a lungo con il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, e con alcuni tecnici che gli hanno illustrato lo stato di avanzamento dei lavori più importanti nella zona, tra questi quelli relativi alla ristrutturazione di palazzo Margherita, sede del Comune fino al giorno del sisma del 2009. Successivamente il presidente della Camera ha visitato il centro storico, fermandosi a parlare con tanti cittadini con i quali ha fatto numerosi selfie: in particolare, ha visitato la chiesa di Santa Maria del Suffragio, tornata al culto dopo un importante intervenuto di restauro.

Il numero uno di Montecitorio si è anche fermato in piazza Duomo tra gli stand dell’evento della Coldiretti ed è poi arrivato a palazzo dell’Emiciclo, sede del Consiglio regionale dell’Aquila, dove ha visitato il palazzo con i tecnici che gli hanno illustrato le caratteristiche del restauro che rendono la struttura pubblica tra le più sicure al mondo a livello sismico. Infine, accompagnato dai consiglieri regionali del Movimento cinque stelle, ha salutato un gruppo di dipendenti ed è ripartito per Roma.