The news is by your side.

Finisce in overdose, ragazza salvata in extremis davanti al distretto sanitario

Avezzano. E’ stata salvata davanti al distretto sanitario di Avezzano. Si tratta di una ragazza di 30 anni che ieri mattina ha rischiato grosso a causa di una overdose. E’ stata salvata dal  personale sanitario con un massaggio cardiaco e poi dal 118, per essere infine  trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano. 

Intorno a mezzogiorno la  ragazza è stata portata con  l’auto davanti al distretto di via Monte Velino in piena crisi e fatta scendere.  Accompagnata da un’altra donna è stata subito circondata da  persone prese dal panico nel vedere la ragazza a terra.  C‘erano infatti tantissime persone in fila. Si è pensato  inizialmente a qualche utente colto da malore a causa del caldo e delle lunghe code che si registrano ogni giorno a causa della grande affluenza di  pazienti.

Sono stati momenti drammatici e qualcuno ha chiamato i medici e gli infermieri che si trovavano all’interno e che si sono precipitati davanti al cancello per soccorrere la paziente. Le hanno praticato  un massaggio cardiaco, riuscendo a rianimarla. Nel frattempo è stato chiesto l’intervento del 118. Il personale dell’ambulanza, arrivata sul posto dopo pochi minuti, ha stabilizzato la paziente che è stata caricata e trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano. Sottoposta alle cure del caso è stata messa in osservazione ma ora è fuori pericolo.