The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Finisce la fuga di un latitante romeno: arrestato in un supermarket, aggredì e rapinò brutalmente un pescarese

Pescara. A distanza di una settimana dall’arresto di un 30enne pescarese, destinatario della misura cautelare degli arresti domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti perpetrate nel 2015 e dalla quale si era sottratto divenendo di fatto irreperibile, i carabinieri della Compagnia di Pescara, nella serata di ieri, dopo più di un anno di fuga, hanno localizzato e tratto in arresto O.I., 40enne romeno, noto alle forze dell’ordine, resosi responsabile di una violenta rapina ai danni di un cittadino pescarese mentre passeggiava nella pineta dannunziana nel dicembre 2017: l’uomo fu aggredito da due individui, a volto scoperto, che gli sottrasserro il portafoglio.

Il malcapitato, nella circostanza, venne brutalmente picchiato, riportando fratture alle vertebre lombari, fratture alle ossa nasali, rottura della dentiera con perdita di elementi dentali e ferite profonde al volto e alla bocca, con oltre 40 giorni di prognosi. Dopo l’aggressione, l’uomo e il suo complice, un connazionale, si diedero alla fuga; le indagini per giungere all’identificazione dei colpevoli furono condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Pescara, le cui risultanze portarono, nel febbraio 2018, all’emissione di una misura cautelare in carcere per entrambi emessa dal Gip di Pescara, ma il soggetto riuscì a sottrarsi alla cattura per oltre un anno.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara, nel corso di serrata attività d’indagine durata circa una settimana, corroborata anche da specifiche attività tecniche, hanno posto fine alla fuga di O.I., catturandolo all’interno di un grosso supermercato ubicato nel centro cittadino.

Questa cattura, fanno sapere gli investigatori, ormai da tempo impegnati in indagini su svariati reati di natura predatoria consumati nel Pescarese e nel Comune di Spoltore, non è casuale ma è la risultante di una più ampia manovra info-investigativa volta al contrasto e repressione di tale fenomenologia delinquenziale.