The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Fondi Par-Fas, dalla regione erogati 5 milioni di euro per i comuni della Valle Peligna

Sulmona. Il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso, dopo un attento ascolto delle esigenze prospettate dai sindaci della Valle Peligna e soprattutto del consigliere regionale Andrea Gerosolimo, che in tante occasioni ha rappresentato gli interessi dell’area proponendo progetti e iniziative, ha dato disposizioni per la definizione e l’attuazione di un programma di sviluppo dell’area. Sono stati concessi complessivamente 5.145.000 euro dei fondi Par-Fas 2007/2013 per cinque tipologie di interventi distribuiti su più Comuni. E’ quanto si legge in una nota dell’Ufficio di diretta collaborazione del D'AlfonsoPresidente. Nel dettaglio, ecco il programma degli investimenti: interventi nei comuni di Villalago (ristrutturazione immobile da adibire a centro servizi per attività turistiche-culturali), Bugnara (ristrutturazione immobili da destinare ad attività turistico-culturali), Introdacqua (ristrutturazione immobile da destinare a Museo della Musica), Cocullo (realizzazione area attrezzata per manifestazioni etno-culturali) e Anversa (biblioteca comunale e riqualificazione area verde pubblico): 875mila euro. Interventi nei comuni di Sulmona (sosta attrezzata per area camper, punto informativo e cinematografia) e Pratola Peligna (ristrutturazione dell’immobile “Palazzo Colella Santoro” da adibire a polo turistico culturale e realizzazione di area infrastrutturale): 2.430.000 euro. Interventi nei Comuni di Raiano, Prezza, Corfinio, Vittorito e Roccacasale per il completamento del Parco archeologico Corfinium, Parco enogastronomico per la valorizzazione della cultura culinaria locale, Parco naturalistico, Parco ludico sportivo La Solfa e Parco Avventura: 970mila euro. Interventi nei Comuni di Pacentro (Volo dell’Angelo Zip-Line), Pettorano sul Gizio (Parco archeologico pre-industriale La Valle dei Mulini) e Cansano (completamento Campus Ambientale): 690mila euro. Intervento di Promozione Marketing territoriale per il Parco nazionale della Maiella: 180mila euro.