The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Fossa comune con resti di animali a Sulmona, interviene la Corneli (M5S): vicenda incresciosa e grave

L'onorevole Corneli: ci stiamo attivati, i responsabili devono essere individuati

Foto: ReteAbruzzo

L’Aquila. Continua a far discutere il ritrovamento della fossa comune per cani rinvenuta nella mattina di ieri in località Noce Mattei. Come raccontato da AbruzzoLive, la fossa è stata trovata all’interno del canile comunale gestito dall’associazione “Code Felici”, nel territorio comunale di Sulmona.

Sul posto sono stati attivati immediatamente i rilievi della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila e dei carabinieri forestali tesi ad accertare eventuali responsabilità.

A dire la sua, tramite una nota l’onorevole Valentina Corneli, membro della Camera dei Deputati in quota MoVimento 5 Stelle.

“Secondo quanto si apprende sarebbe stata scoperta una fossa comune nel canile comunale di Sulmona”, spiega la Corneli, “con decine di carcasse di animali seppellite nell’area del ritrovamento. Insieme alla senatrice Di Girolamo ci siamo subito attivate per richiedere immediati chiarimenti alle autorità competenti”.  “Esistono ben precise procedure da seguire per la sepoltura e la cremazione degli animali”, precisa l’onorevole del M5S, “ed è tristemente evidente che nella fattispecie ci troviamo di fronte a un fatto illecito estremamente grave, che lede sia la dignità degli animali che le norme igieniche a garanzia della pubblica salute. Continueremo a seguire gli sviluppi di questa incresciosa vicenda”, conclude, “in merito alla quale dovranno essere individuati i responsabili”.