The news is by your side.

Furgone esploso all’Aquila, innesco partito da una bomba rudimentale a miccia

L’Aquila. Una bomba rudimentale a miccia è stata rinvenuta sul furgone esploso lo scorso venerdì alle 22.30 nel piazzale antistante il complesso sportivo di Monticchio, nell’aquilano. Vigili fuoco notteL’esplosione avrebbe potuto ferire gravemente se non addirittura uccidere. Il mezzo, andato completamente distrutto, era di proprietà di Stanisa Eftoski, titolare di diverse attività commerciali dell’Aquila, la stazione di servizio Esso, il ristorante pizzeria Passaparola e il ristorante T-Bone, tutte lungo via Corrado IV ma dato in prestito ad un suo dipendente in servizio all’autolavaggio per andare a fare una partita di calcetto. Con molta probabilità il giovane, è stato seguito e qualcuno avrebbe acceso la miccia del potente ordigno, sistemato nel vano motore del furgoncino, quando nel parcheggio non vi era nessuno. L’esplosione è stata avvertita dalle abitazioni circostanti ed ha danneggiato anche altre auto parcheggiate nelle vicinanze.