The news is by your side.

Furto nella notte nella chiesa di San Raffaele a Montesilvano, violato il tabernacolo

Montesilvano.­ Tabernacolo violato e furto la notte scorsa nella chiesa di S. Raffaele a Montesilvano (Pescara): i ladri sono entrati dopo aver forzato una finestra e tagliato con delle cesoie una rete metallica, sono prima entrati nella sala del catechismo, impossessandosi di un TV color 32 pollici, prima di entrare nella chiesa dove hanno sfregiato, forse con un cacciavite, il tabernacolo che si trova dietro l’altare. Fortunatamente la pisside con le ostie consacrate, e le teche non sono state toccate. Non paghi, i ladri sono riusciti poi ad entrare, dopo aver forzato la serratura, nella sala Caritas dove si trovavano strumentazioni elettroniche utilizzate in questi giorni per la ‘Festa della Famiglia’ che si sta tenendo nella parrocchia di S. Raffaele.

Indisturbati i malviventi sono riusciti a portare via un mixer analogico 16 canali, 2 casse audio 5 microfoni e una tastiera per un valore commerciale di 4.150 euro. A fare l’amara scoperta, all’alba, è stato un collaboratore del parroco don Paolo Sabatini che a sua volta, ha immediatamente comunicato la violazione del tabernacolo all’arcivescovo della Diocesi di Pescara­Penne, Tommaso Valentinetti. In chiesa si sono portati anche i carabinieri della Compagnia di Montesilvano (Pescara). Don Paolo Sabatini, da otto mesi parroco della chiesa di S. Raffaele, questa mattina aveva fatto un breve cenno del furto ai parrocchiani, nel corso dell’omelia della messa domenicale. In giornata verrà presentata denuncia formale del furto ai carabinieri.