The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Gambizzato da due colpi di pistola, ex pugile trasportato e abbandonato in ospedale

Pescara. Sparatoria nel pomeriggio a Pescara nel quartiere Rancitelli. Un 33enne di Pescara, E.Z., è stato raggiunto alla gamba da due colpi di arma da fuoco e poi portato in ospedale in auto. Non è in pericolo di vita e sarà sottoposto a un intervento chirurgico. Rispondendo a una chiamata arrivata al 113, sul posto, in via Lago di Capestrano, sono arrivate delle volanti e agenti della squadra mobile guidata da Pierfrancesco Muriana, che hanno fermato due persone poi portate in Questura. polizia notteIl giovane sarebbe stato prima aggredito da diverse persone e poi ferito. All’arrivo della polizia, non era più sul posto perché già portato in ospedale da qualcuno che poi ha abbandonato anche l’auto, lasciando il giovane alle cure dei medici. Il 33enne, un pugile che nel 2010 era stato arrestato perchè aveva cercato di sparare al padre della sua ex compagna e alla donna stessa, è stato raggiunto da tre colpi, di cui uno ad una gamba e due all’altra, e sarà sottoposto ad intervento per estrarre i proiettili. E’ verosimile che sia stato al centro di una lite e che sia stato aggredito da più persone. I fatti sono avvenuti in strada e la polizia ha condotto in questura due persone sospettate, per ascoltarle.