The news is by your side.

Gara di solidarietà a San Salvo, acquistati due defibrillatori in ricordo di due giovani mamme scomparse

San Salvo. Gara di solidarietà a San Salvo tra gli studenti nel ricordo di due giovani mamme morte quest’anno, Angela Tuccillo e Simona Mancini, rispettivamente di 46 e 41 anni. Con le somme raccolte dai compagni di classe e d’istituto, grazie all’iniziativa dell’Associazione Lory a Colori e Lions Club, sono stati acquistati i primi due defibrillatori destinati alle scuole di San Salvo per un servizio alla comunità di primo soccorso in caso di arresto cardiaco.

Questa mattina la consegna all’Istituto superiore “Raffaele Mattioli” e alla scuola secondaria “Salvo D’Acquisto” e la posa delle targhe ricordo nelle scuole primarie di via Verdi e via Ripalta alla presenza del sindaco Tiziana Magnacca, dei dirigenti scolastici Annarosa Costantini (Istituto compresnivo 1) e Vincenzo Parente (Istituto comprensivo 2), Monica Marinari (Lory a Colori) e Claudio De Nicolis (Lions Club San Salvo).

Hanno partecipato i mariti delle due donne morte prematuramente, Mauro Antonino e Luigi De Francesco, che hanno ringraziato quanti si sono prodigati per questa iniziativa e in particolare Mariagrazia Terpolilli e Nicola Gaspari. La Città di San Salvo ora è più cardioprotetta. Sono già attivi cinque defribrillatori grazie all’iniziativa del Comune di San Salvo, con l’intervento delle farmacie comunali di Mario Di Croce, Allegretta Tilli, Di Nardo Labrozzi e Rosa Andia Grifone, dalla Ecologica Valtrigno e Gimes Tende di San Salvo, ora si aggiungono quelli acquistati dall’Associazione Lory a colori e dal Lions Club, mentre a breve verrà installato anche quello messo a disposizione dalla Regione Abruzzo.