The news is by your side.

Garanzia Giovani 2, un programma per inserire nel mondo del lavoro i giovani che non studiano e non lavorano

L’Aquila. Parte Garanzia Giovani 2, il programma finanziato con fondi europei che prevede misure di inserimento al lavoro da parte di giovani fino a 29 anni che non lavorano, non studiano e non frequentano corsi di formazione (Neet).

La fase di partenza è tutta incentrata a individuare i cosiddetti Soggetti attuatori, organismi di formazione e enti accreditati che hanno il compito di mettere in pratica tutte le misure previste nel Piano. Da questa mattina è infatti operativo sulla piattaforma informatica della Regione (all’indirizzo app.regione.abruzzo.it/avvisipubblici) l’Avviso finalizzato alla costituzione di un Catalogo dei Soggetti attuatori autorizzati ad erogare tutte le misure di Garanzia Giovani. Gli enti accreditati interessati potranno presentare domanda dalle ore 12 del 2 maggio attraverso esclusivamente la piattaforma informatica. I soggetti attuatori che saranno inseriti nel catalogo dovranno lavorare di comune concerto con i Centri per l’impiego regionale che manterranno una funzione importante nello svolgimento di Garanzia Giovani. Potranno presentare domanda tutti i soggetti accreditati che erogano servizi per il lavoro e tutti i soggetti accreditati che erogano servizi di formazione e orientamento. Si tratta di un Avviso “a sportello” e resterà aperto fino al 31 dicembre 2019.

È importante sottolineare che questo Avviso è solo la fase iniziale del programma regionale ed è indispensabile per dare corpo a tutte le opportunità che mette a disposizione Garanzia Giovani. Il giovane Neet infatti una volta deciso ad entrare nel programma sottoscrive il Patto di attivazione e sceglie in assoluta libertà il soggetto attuatore inserito nel catalogo, che gli permetterà di dare seguito alla misura scelta. Dopo la pubblicazione del primo del catalogo partiranno gli Avvisi relativi alle singole misure.