The news is by your side.

Garanzia Giovani e Servizio Civile, nella provincia di Teramo opportunità in un unico bando

Teramo. Un’opportunità per i giovani disoccupati e “bassa scolarizzazione”  arriva dal Servizio Civile il cui bando, quest’anno, contiene due sezioni: uno riservato a chi rientra nelle caratteristiche del progetto Garanzia Giovani (disoccupati fra i 18 e i 28 anni con bassa scolarizzazione)  e l’altro per chi è in questa fascia di età – senza altra condizione – e vuole partecipare ad un progetto di servizio civile. Per Garanzia Giovani all’Abruzzo sono stati riservati 185 posti con un plafond di spesa di 1 milione di euro (433 euro a ragazzo/ragazza). Per presentare la domanda bisogna iscriversi al progradownload (2)mma Garanzia Giovani direttamente dal sito. Alla  Provincia di Teramo – ente accreditato all’albo di servizio civile – e ai suoi partners, il compito di elaborare i progetti da presentare a finanziamento. A questo scopo  è stata convocata una riunione alla quale sono stati invitati i comuni di Basciano, Bellante, Bisenti, Castelli, Castiglione M. Raimondo, Cermignano, Isola del Gran Sasso, Martinsicuro, Montefino, Montorio al Vomano, – Penna Sant’Andrea, Pineto, Sant’Omero, Teramo, Tortoreto, Tossicia, Comunita Montana del Gran Sasso zona”O” Tossicia,  Ass.Pro Loco Morro D’Oro , Ass. ” I Bambini di Betania Onlus “,  Ass. Italiana Persone down. “Il bando emanato è unico ma i procedimenti di selezione dei progetti sono differenziati, quindi è indispensabile far sapere a tutti coloro che hanno le caratteristiche e che ancora non l’hanno fatto, che devono iscriversi immediatamente al programma Garanza Giovani per poi poter partecipare alle selezioni – afferma l’assessore alle politiche sociali e giovanili Renato Rasicci – perché non vi è dubbio che questa novità rappresenta una opportunità in più. Oltre a Garanzia Giovani rimane inalterata la procedura per tutti gli altri ma ancora non sappiamo quante risorse verranno destinate all’Abruzzo”.