The news is by your side.

Gelato al gusto ‘Radio L’Aquila 1’ per rinascita città. Parla l’editore: idea per alzare attenzione e contribuire alla ripresa

L’Aquila. Nella città colpita dieci anni fa dal terremoto c’è chi “per contribuire alla ripresa e a smuovere le acque” inventa un nuovo gelato con il nome della radio più ascoltata del territorio, Radio L’Aquila 1″.

L’iniziativa è dell’editore Gioacchino D’Annibale e del maestro gelatiere Francesco Dioletta, titolare della gelateria “Duomo”, nell’omonima piazza nel centro storico dell’Aquila. L’invenzione è “per testimoniare l’impegno quotidiano a favore della città”. “In una città che fatica a rinascere, abbiamo deciso di prendere un’iniziativa, sia pure piccola, per alzare il livello di attenzione, contribuendo anche a rivitalizzare il sostrato sociale” spiega D’Annibale. “Ci auguriamo, sia io sia Dioletta, che venga apprezzata dagli aquilani.

È un’invenzione tesa a movimentare la vita degli aquilani con un nuovo gusto di gelato e per far capire che, con un po’ di fantasia, si mettono in campo azioni che hanno anche risvolti economici e che possono contribuire alla ripresa”. L’editore annuncia che questo “è il primo di una serie di iniziative che avranno anche uno scopo sociale”. Per ora quindi non si parla di somme derivanti dagli acquisti devolute per specifiche azioni. Si potrà provare il nuovo gelato al gusto “Radio L’Aquila 1” solo nelle gelaterie Duomo dell’Aquila e di Avezzano.

La presentazione alla stampa è prevista il prossimo 17 luglio alle 17.30, proprio nella Gelateria “Duomo” in piazza Duomo, 32. In quell’occasione, e solo allora, verranno rese note le caratteristiche organolettiche del gelato.