The news is by your side.

Giornata mondiale della salute mentale: Open Day a sostegno delle donne affette da disturbi psichici

Pescara. L’O.N.Da, l’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, il 10 ottobre, giorno in cui si celebra la Giornata Mondiale sulla salute mentale, promuove la quinta edizione dell’iniziativa “H-open day”, dedicata alle donne che soffrono di disturbi psichici, neurologici e del comportamento.

Obiettivo dell’iniziativa: avvicinare le donne alle cure e superare lo stigma che ancora aleggia sulle patologie psichiche che rappresentano uno dei principali problemi di salute pubblica. Nelle strutture aderenti al progetto, distribuite sul territorio nazionale, sara’ possibile avere consulenze psichiatriche, compilare test di screening e sottoporsi a visite ed esami gratuiti, visite psichiatriche, colloqui psicologici, sportelli di ascolto e ricevere materiale informativo.

L’iniziativa gode del patrocinio della Societa’ Italiana di Psichiatria, della Societa’ italiana di Neuropsicofarmacologia e della Societa’ Italiana di Psichiatria Geriatrica. Per l’occasione la dott.ssa Carmelina Santilli, Responsabile dell’Unita’ Operativa di Ginecologia Sociale del Presidio Ospedaliero di Pescara nonche’ referente del progetto “Bollini Rosa” per la ASL di Pescara, ha, quindi, coordinato/coadiuvato le attivita’ di seguito elencate.

Nelle giornate dell’ 8, 9, 11 e 12 ottobre, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, presso la sede erogativa distrettuale di Pescara Nord, sita in via nazionale adriatica nord, 140 a Pescara, si svolgera’ un incontro con la popolazione per la divulgazione di materiale informativo alla presenza della dott.ssa Marilisa Amorosi, Direttore del Centro di Salute Mentale dell’Area Distrettuale di Pescara Nord, e della sua equipe. 8, 9, 11 e 12 ottobre, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, presso la sede erogativa distrettuale di Pescara Nord, i medici del Centro di Salute Mentale, coadiuvati dalla dott.ssa Marilisa Amorosi, verranno effettuate visite psichiatriche e colloqui psicologici ai cittadini non ancora presi in carico dal Servizio. Tutta l’attivita’, comunque, potra’ essere visionata sul sito Bollini Rosa: www.bollinirosa.it. (AGI) Ett