The news is by your side.

Giovane ingoia droga per sfuggire ai controlli dei carabinieri ma viene arrestato, era recidivo

Carsoli. Per evitare l’arresto, ingoia la droga. Non basta, però, a Gianni Aniballi, 31 anni, di Carsoli, scoperto dai carabinieri in compagnia di un tossicodipendente, per sfuggire alla cattura. Condotto in ospedale per accertamenti tossicologici, è arrivata la conferma dei sospetti dell’Arma tramite analisi positive.

Il ragazzo sarà processato per direttissima. Era stato arrestato nei giorni scorsi per aver derubato il nonno e la zia, con emissione di un ordine di custodia cautelare dalla procura avezzanese per estorsione. Più volte avrebbe picchiato i parenti per ottenere piccole somme di denaro, fino al pestaggio ai danni della zia, costretta in ospedale con 15 giorni di prognosi riservata.

I due avrebbero denunciato il giovane nei giorni scorsi data l’impossibilità di tollerare oltre i suoi atteggiamenti. Durante lo svolgimento delle indagini sono state utilizzate delle intercettazioni che hanno confermato il comportamento violento del soggetto.

Il giovane è difeso dall’avvocato Alessandro Marcangeli.