The news is by your side.

Giro d’Italia, L’Aquila si tinge di rosa: in attesa del 17 maggio, tutte le iniziative promosse dalla città

L’Aquila. La settima tappa del 102esimo Giro d’Italia, con partenza da Vasto, arriverà all’Aquila il 17 maggio: in attesa dell’evento, la città dell’Aquila si tinge di rosa, promuovendo delle iniziative “collaterali”.

“Abbiamo lavorato per fare in modo che per questa edizione, che cade nell’anno del decennale, il Giro fosse ancora più coinvolgente, con una serie di attività collaterali che aiutino a far vivere al meglio questo grande evento sportivo” ha spiegato l’assessore comunale allo sport, Vittorio Fabrizi. “Molto importante sarà la logistica: abbiamo avuto l’appoggio del Consiglio regionale, che metterà a disposizione l’Emiciclo, che diventerà il quartiere-tappa del Giro. Potrebbe esserci qualche disagio dal punto di vista della mobilità, ma sarà compensato dallo spettacolo offerto. Inoltre, il percorso è molto particolare tecnicamente, tanto che molti professionisti del settore lo hanno giudicato interessante”.

Il Giro d’Italia richiamerà in città circa tremila persone, tra atleti, organizzatori, addetti ai lavori e turisti. L’Aquila si prepara ad accoglierle con l’illuminazione di rosa della Fontana Luminosa e dell’Emiciclo, “monumento simbolo della città, restituito agli aquilani non solo dal punto di vista fisico, ma soprattutto sociale, grazie all’abbattimento della barriera con la Villa comunale” ha sottolineato Fabrizi.

Nei prossimi giorni si tingeranno di rosa monumenti storici, vetrine dei negozi del centro storico, persino qualche autobus. Sarà il convegno “Sulla buona strada” di sabato 4 maggio ad aprire gli eventi legati alla tappa aquilana. Il giorno dopo sarà la volta della “Stracittadina”: inizierà alle 9 per i bambini, alle 10.30 partirà la corsa podistica competitiva, poi seguirà una passeggiata non competitiva con partenza e arrivo a Collemaggio. Previste proiezioni di film ed eventi enogastronomici.