The news is by your side.

Giulianova, elezioni politiche del 4 marzo: ecco gli orari di apertura degli uffici comunali per il rilascio delle tessere elettorali

Teramo. Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate, dei duplicati e per richiesta la nuova tessera in caso di esaurimento degli spazi, gli uffici elettorali del Comune di Giulianova avranno aperture straordinarie nei seguenti giorni:
Venerdì 26 gennaio: dalle ore 15 alle 18, sabato 27 gennaio: dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, domenica 28 gennaio: dalle ore 8 alle 20, lunedì 29 gennaio: dalle ore 14 alle 20, mercoledì 31 gennaio: dalle ore 15 alle 18, mercoledì 7: febbraio dalle ore 15 alle 18, mercoledì 14 febbraio: dalle ore 15 alle 18, sabato 17 febbraio: dalle ore 9 alle ore 12, mercoledì 21 febbraio: dalle ore 15 alle 18, sabato 24 febbraio: dalle ore 9 alle 12, lunedì 26 febbraio: dalle ore 15 alle 18, mercoledì 28 febbraio: dalle ore 15 alle 18, venerdì 2 marzo: dalle ore 14 alle 18, sabato 3 marzo: dalle ore 9 alle 18, domenica 4 marzo: dalle ore 7 alle 23

Si ricorda che si voterà solo nella giornata di domenica 4 marzo dalle ore 7 alle ore 23. Si invitano,pertanto gli elettori a verificare per tempo il possesso della tessera elettorale al fine di richiedere, ove necessario, il rilascio del duplicato al più presto, evitando di concentrare le richieste nel giorno della votazione.
Per la richiesta della tessera elettorale o del duplicato l’elettore dovrà recarsi presso l’ufficio elettorale del Comune, sito in Corso Garibaldi n° 109, piano terra.
In caso di deterioramento o smarrimento il cittadino può richiedere un duplicato della tessera presentando domanda all’ufficio Elettorale su modulo prestampato disponibile presso l’ufficio stesso o scaricabile dal sito del Comune di Giulianova;
1. se la tessera è deteriorata, il cittadino riconsegna quella in suo possesso;
2. in caso di smarrimento, il cittadino compila e sottoscrive presso l’Ufficio Elettorale una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, che sostituisce la denuncia ai Carabinieri o agli uffici della Polizia di Stato, corredata da copia fotostatica del documento di identità in corso di validità.