The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Gli alpini del 9° reggimento dell’Aquila alla volta del Libano per partecipare a missione Onu

L’Aquila.  Cerimonia di saluto, ieri, a Torino, della Brigata Alpina “Taurinense” che, dal prossimo mese di ottobre, sarà impiegata in Libano nell’ambito di Unifil, la missione internazionale di sicurezza e assistenza che opera su mandato delle Nazioni Unite. LaBANDIERA DI GUERRA DEL NONO REGGIMENTO ALPINI“Taurinense” si schiererà nella regione meridionale del Paese, a Shama, dove svolgerà il ruolo di Comando del settore ovest di Unifil. Il contingente su base “Taurinense” sarà costituito da unità tratte dal 9° Reggimento Alpini de l’Aquila, dal reggimento Nizza Cavalleria di Bellinzago Novarese, dal 32° Reggimento Genio Guastatori di Torino, dal Reggimento Logistico “Taurinense” di Rivoli integrato da altre unità specialistiche dell’Esercito Italiano. In Libano, a fianco dei militari italiani, opereranno militari di altre 12 Nazioni. L’impiego in Libano costituirà, inoltre, il “battesimo operativo” del neo-costituito comando Brigata italo-francese che, concepito dai due Paesi nel 2009 quale strumento di una nuova strategia europea di sicurezza, ha ottenuto la certificazione della piena capacità operativa nel febbraio di quest’anno, dopo un intenso iter addestrativo e di standardizzazione.