The news is by your side.

Gli studenti “spiegano” agli insegnanti grazie al progetto didattico “Mai più senza. Persone senza casa e case senza persone”

Atri. È accaduto ad Atri, venerdì 24 maggio, nel palazzo che fu dei duchi d’Acquaviva e ora è invece la sede del municipio della città, quando Kavin Di Domenico ed Adriano Schiavone, della quarta AFM/SIA, hanno raccontato agli insegnanti la loro esperienza di protagonisti del progetto didattico “Mai più senza…persone senza casa e case senza persone!” che l’IIS Alessandrini sta sviluppando dall’anno scolastico 2017/18.

Gli insegnanti e dirigenti delle scuole che aderiscono alla rete del Service Learning Abruzzo hanno appreso, dalle immagini montate e commentate da Kavin e dalla testimonianza di Adriano, la messe di iniziative di studio e di confronto con le agenzie del territorio, quali: le istituzioni (comuni di Montesilvano, Atessa, San Salvo), l’università di Teramo, le associazioni (Caritas, SUNIA, ARCI, associazioni dei senegalesi, comunità dei migranti), i protagonisti dell’economia (sindacati, imprese, confindustria), che ha portato ad elaborare una proposta di soluzione del problema abitativo, il quale affligge “migranti” e cittadini e che prevede la “mediazione” del comune di Montesilvano tra chi vive l’emergenza casa ed i costruttori di nuove abitazioni, già oggetto di un tavolo tecnico durante l’amministrazione Maragno che, si spera, sia stato la premessa per il varo di un provvedimento normativo ad opera del consiglio comunale che nascerà con le elezioni del 26 maggio.