The news is by your side.

Gran Sasso: si infortuna alpinista romano, soccorso sulla Morena del Calderone

Teramo. Un dolore persistente al ginocchio destro gli ha impedito di proseguire. E’ successo a un alpinista romano di 31 anni, soccorso nel primo pomeriggio di oggi sulla Morena del Calderone, il ghiacciaio collocato sul versante settentrionale di Corno Grande, sul Gran Sasso, e che si estende a una quota compresa fra i 2650 e i 2850 m s.l.m. L’alpinista, insieme a un amico, ha pernottato la scorsa notte al rifugio Bafile, da cui stamane i due sono partiti per un’ascensione con piccozze e ramponi sul ghiacciaio.

 

L’intervento dell’eliambulanza di base a Preturo, nel primo pomeriggio, ha notevolmente accelerato le operazioni di soccorso. Con due verricellate infatti, gli alpinisti sono stati recuperati e trasportati all’ospedale dell’Aquila. La scarsa visibilità e le condizioni meteo molto incerte hanno comunque reso necessario l’intervento delle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico teramano, pronto a intervenire dai Prati di Tivo.