The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Grande successo a Chieti per l’iniziativa “spesa sospesa”, raccolti 1.200 kg di prodotti

Spesa sospesaChieti. Oltre 1.200 chili di prodotti sono stati raccolti in una settimana nel corso dell’iniziativa della “spesa sospesa” promossa dalla Conad Marrucina di via Camarra, a Chieti, in sinergia con il Banco Alimentare d’Abruzzo, con il quotidiano enogastronomico L’Abruzzo e’ Servito (www.abruzzoservito.it) e il patrocinio del Comune di Chieti. Ai clienti del punto vendita e’ stato chiesto di acquistare prodotti che possono essere facilmente conservati per poi consegnarli agli indigenti, che sul territorio aumentano di giorno in giorno. Da lunedi’ 15 a domenica 21 settembre, sono stati raccolti: 36 kg di olio, 18 kg di omogeneizzati, 19 di tonno, 134 kg di pelati, 77 di legumi, 465 kg di pasta, 71 kg di riso, 79 di zucchero, 129 kg di latte, prodotti vari per 31 kg. “Abbiamo voluto replicare un’ iniziativa sperimentata con successo dai nostri colleghi del Conad di via Milano a Pescara perche’ tocchiamo con mano ogni giorno la difficolta’ della gente comune di arrivare a fine mese”, dice Ivana Antonelli, direttrice del punto vendita e motore della spesa sospesa in versione teatina. “Sottolineo con soddisfazione la grande generosita’ e solidarieta’ dimostrata in questi giorni dalla nostra clientela. Vedere persone che nonostante il periodo di crisi, hanno dedicato un pensiero a chi e’ bisognoso mi ha riempito il cuore di gioia, dandomi la carica emotiva giusta per fare ancora di piu’ e meglio”. “Iniziative come questa – dice Luigi Nigliato, presidente del Banco Alimentare dell’Abruzzo – sono la testimonianza di una generosita’ grande, ma anche della grande attenzione ai bisogni di tutti da parte di realta’ economiche come la Conad Marrucina, specie in questo difficile momento di emergenza alimentare dovuta alla lentezza delle nuove normative europee sulla lotta alla poverta’. Alla Conad Marrucina e al quotidiano enogastronomico L’Abruzzo e’ Servito va il nostro grazie di cuore, cosi’ come ai clienti che hanno accolto l’invito a donare tutti questi beni che nei prossimi giorni ci impegneremo a far pervenire sulla tavola di migliaia di poveri che assistiamo mediante numerosi enti caritativi convenzionati”.