The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

I bersaglieri invadono Pescara per il 65esimo raduno, cinque giorni di manifestazioni

Pescara. Sono attese fra le 60.000 e le 90.000 persone al 65/o Raduno dei Bersaglieri a Pescara da mercoledì prossimo, 17 maggio, a domenica 21 quando in 35.000 sfileranno a chiusura di cinque giorni che prevedono 70 esibizioni di fanfare, con il clou sabato 20 in piazza della Rinascita. Modifiche importanti alla viabilità per il 21, dalle 7 alle 14. Chiuse le uscite dell’asse attrezzato di piazza Unione e piazza Italia. L’area di risulta sarà riservata ai soli bus, i parcheggi di piazza Primo Maggio e via Ostuni alle autorità che affluiranno per lo sfilamento. Si potrà parcheggiare lungo la strada parco nel tratto da via Muzii a via Cavour, navette gratuite partiranno ogni due minuti da viale Pindaro, viale e ponte d’Annunzio fino all’accesso della zona sud dell’area di risulta. Il corteo partirà dallo Stadio, attraverserà viale Marconi, piazza Unione, piazza Duca d’Aosta, corso Vittorio Emanuele, Corso Umberto per arrivare a piazza della Rinascita: su queste strade saranno vietate sosta e transito dalle 7 alle 14. Solo divieto di transito dalle 7 alle 9,30 e dalle 11,30 alle 14, ma per consentire il viavai delle navette gratuite.

Sempre lungo questa direttrice, dalle 9,30 alle 11,30 sarà consentito il transito delle auto che vengono da nord e dirette verso sud, per permettere al traffico di defluire (dall’area di risulta fino a viale Pindaro, passando per viale d’Annunzio). Sono due le macro aree del centro e di Porta Nuova dove non si potrà transitare la mattina di domenica 21, salvo autorizzazioni ai residenti da parte delle forze dell’ordine: il centro è delimitato da Corso Vittorio, via Paolucci, via Muzii e la Riviera, ma fatta eccezione di corso Vittorio le altre vie citate sono tutte transitabili; per Porta Nuova il perimetro è compreso fra viale Pindaro, via d’Annunzio e via Marconi, sulle prime due passeranno le navette, l’ultima è interdetta a sosta e transito. L’ex via Antonelli, strada che attraversa la Pineta, sarà chiusa come per le partite di calcio, perché destinata ai mezzi della manifestazione.