The news is by your side.

I carabinieri restituiscono alla parrocchia di Picenze un ostensorio rubato nel 1998 e ritrovato a Parma

Barisciano. Restituito dai carabinieri al culto dei fedeli della comunità di Picenze, frazione del comune aquilano di Barisciano, un ostensorio trafugato nel 1998: l’opera è stata riconsegnata al parroco don Benjamin Dasan Kuzhiyar stamani nel corso della celebrazione della Santa Messa nella chiesa di San Martino. L’oggetto sacro era stato portato via dalla canonica della stessa parrocchia.

L’ostensorio è stato rinvenuto dai militari del Comando Tutela Patrimonio Culturale di Napoli, nello scorso mese di ottobre, presso il mercato di antiquariato di Parma. La riconsegna dell’opera è stata disposta dalla Procura dello stesso comune parmense.

Per la solenne occasione odierna la Santa Messa è stata officiata da monsignor Orlando Antonini, ex nunzio apostolico originario del comune aquilano di Villa Sant’Angelo, dopo il pensionamento tornato nella propria terra. Sono intervenuti tra gli altri, il sindaco di Barisciano, Francesco Di Paolo, il suo vice, Giuseppe Calvisi, e il maggiore Luigi Balestra, comandante della Compagnia Carabinieri dell’Aquila.