The news is by your side.

Consiglieri Comune dell’Aquila donano il gettone presenza ai terremotati del Nepal

L’Aquila. Il Consiglio comunale dell’Aquila ha approvato un ordine del giorno di solidarietà fattiva verso le popolazioni del Nepal colpite dal sisma del 25 aprile. Firmato all’unanimità da tutti i consiglieri comunali presenti per donare il proprio gettone di presenza e 10.000 euro ad Agire, il network italiano di risposta all’emergenza che raggruppa sette tra le principali Ong che operano in Nepal (ActionAid, Cesvi, Gvc, Intersos, Oxfam, Terre des Hommes, Sos Villaggi dei Bambini). Un atto sentito della comunità, anch’essa colpita il 6 aprile del 2009 dal terribile sisma, che ha scelto di farsi promotrice di iniziative simili di solidarietà anche da parte di altriconsiglio_regionale_aulacomuni italiani. Riprende inoltre la meritevole iniziativa di alcuni cittadini che stanno organizzando una raccolta farmaci impegnando anche alcune aziende di distribuzione farmaci a contribuire. Oltre allo stanziamento dal corrente bilancio comunale quale donazione verso Agire, il Comune si impegna a farsi promotore verso l’Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), affinché solleciti simili iniziative di solidarietà in tutti i Comuni italiani. “Il Comune dell’Aquila” ha dichiarato il consigliere Ettore Di Cesare  “vuole, in questo modo, porsi come capofila, tra i Comuni italiani, nella creazione di una rete di solidarietà in favore delle popolazioni che stanno vivendo questa immane catastrofe. La città dell’Aquila, che ha vissuto il dramma del sisma con il suo carico di morte e devastazione, non può restare inerte davanti alla tragedia del Nepal e, in questo modo, il Consiglio comunale delibera, a fianco ad atti di concreta solidarietà, anche e soprattutto un’azione di sinergia in termini di sostegno e solidarietà”. “L’Amministrazione comunale “hanno dichiarato, a margine della seduta gli assessori alle Politiche sociali Emanuela Di Giovambattista e all’Assistenza alla Popolazione Fabio Pelini “ha recepito con slancio e convinzione le indicazioni pervenute dal Consiglio attraverso l’ordine del giorno votato quest’oggi. Già dalle prime ore dopo il diffondersi delle drammatiche notizie dal Nepal, infatti, avevamo ricevuto messaggi da vari Comuni del cratere, nei quali si chiedeva come poter far arrivare in maniera concertata fondi e aiuti umanitari alle popolazioni colpite. Chiediamo pertanto” hanno concluso i due assessori “a nome di tutta l’Amministrazione, ai Comuni del cratere di mettersi in contatto con il Comune dell’Aquila per condividere iniziative a sostegno del Nepal. La stessa azione, attraverso l’Anci, verraà portata avanti con tutti i Comuni italiani”.