The news is by your side.

I Parchi della Felicità Onu diventano un progetto nazionale, positiva l’esperienza abruzzese partita nel 2016

Pescara. I ‘Parchi della Felicità’ Onu diventano un progetto nazionale dopo la positiva esperienza abruzzese promossa da Arga sin dal 2016: lo ha deciso il consiglio nazionale di Unaga, i giornalisti agroalimentari ed ambientali della Fnsi, tenutosi nei giorni scorsi a Venezia, al quale hanno preso parte anche il sottosegretario alle Politiche Agricole, Franco Manzato e il vicepresidente Fsp Polizia di Stato, Franco Maccari.

Il progetto dei ‘Parchi della felicità’ nasce dopo l’istituzione da parte dell’Onu della Giornata Mondiale della  Felicità (20 marzo) e l’invito della stessa organizzazione a celebrare la ricorrenza. “L’invito”, spiega Donato Fioriti, presidente di Arga Abruzzo e vicepresidente nazionale vicario Unaga, “lo abbiamo raccolto nel 2015 organizzando un convegno nazionale sull’argomento a Chieti, su intuizione del collega Ugo Iezzi, sul tema ‘Ricordati di sognare sempre. Cibo, Paesaggio e Cultura fattori della Felicità Umana’. Ci siamo fatti promotori presso l’Onu di una rete internazionale di Parchi della Felicità, con la dicitura: ‘Project Onu Working Happiness Park’. La coordinatrice abruzzese è Daniela Di Federico, vicesindaco di Picciano (Pescara)”.

“Di conseguenza”, aggiunge Fioriti, “di intesa e con protocolli istituzionali dei comuni di Guardiagrele (2016), Picciano (2017) e Fresa Grandinara (2018) abbiamo dato vita nelle rispettive ville comunali all’istituzione del ‘Parco della Felicità’, con manifestazioni culturali, musicali e scolastiche di contorno. L’obiettivo è stato quello di
rivitalizzare gli spazi verdi collettivi della memoria, della natura e della cultura e di coinvolgere le intere
collettività, a cominciare dagli scolari e dagli studenti, perché siano le nuove generazioni a rendersi protagonisti
di questo impegno sociale, civile e culturale da durare nel tempo”.

“Ora”, conclude Fioriti, “l’esperienza abruzzese diventerà nazionale, con il Patrocinio di Unaga (Fnsi), del ministero competente ed inaugurazioni ed iniziative territoriali nelle varie regioni italiane. Per il 2019 ha già dato il proprio assenso un comune simbolo importante e patrimonio Unesco, come Ventotene (Latina)”.

Tra gli argomenti trattati durante il consiglio nazionale Unaga la necessità di un rinnovamento delle dinamiche interne sindacali, la tutela sindacale dei lavoratori del settore, la parità di genere nelle mansioni di vertice, la necessità di informare in modo equo ed imparziale i settori agricoli ed ambientali.