The news is by your side.

I pazienti dell’oncoematologia pediatrica di Pescara si improvvisano ceramisti

Pescara. Modellare l’argilla può migliorare la qualità della vita di un bambino ricoverato in ospedale, regalandogli momenti di serenità e spensieratezza: nasce con questo intento, nel reparto di Oncoematologia pediatrica di Infermieri ospedale corsia medici sanitàPescara, un laboratorio di ceramico-terapia, destinato ai piccoli pazienti ricoverati nella struttura. Il taglio del nastro c’è stato oggi. La realizzazione del laboratorio rientra nell’ambito del progetto ‘Fondazione Contessa Lene Thun negli ospedali’: con Pescara salgono a 12 le strutture inaugurate nei nosocomi italiani, che ben presto arriveranno a 15. La manipolazione dell’argilla agisce in due modi: regala un’immediata sensazione di benessere, piacevolezza e divertimento e permette di dare voce alla propria sfera emotiva. Il laboratorio permanente di Pescara si svolge ogni giovedì pomeriggio: i piccoli ospiti di Oncoematologia pediatrica potranno partecipare a tre ore di modellazione di ceramica, coordinati da uno staff di volontari e da un ceramista.