The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

I tartufi aquilani finalisti all’Oscar Green, azienda abruzzese in corsa per l’ambita statuetta

GIANNI E SVETLANA FASCIANIL’Aquila. C’è anche una azienda abruzzese tra i finalisti di Oscar Green Abruzzo, il concorso promosso da Coldiretti Giovani Impresa che il 13 e il 14 novembre premierà a Roma le giovani aziende agricole più innovative d’Italia. Tra i diciotto finalisti (tre per ciascuna delle sei categorie), l’azienda agricola di Gianni Fasciani e Svetlana Kashina, trentenni di Molina Aterno (AQ), si è classificata tra le prime tre della categoria Esportare il territorio. L’azienda, specializzata nella produzione di tartufi da oltre 30 anni e tramandata da padre in figlio, si è evidenziata per la capacità di far conoscere le tradizioni made in Italy anche all’estero: i giovani aquilani sono riusciti ad esportare il proprio prodotto su un territorio non “terrestre”….ma marino. Hanno infatti l’esclusiva per la fornitura di tartufi e derivati per i ristoranti di una delle maggiori catene di navi da crociere extra lusso, riuscendo così a far conoscere la terra d’Abruzzo in ogni angolo del mondo. Oltre al prodotto tal quale, che esportano all’estero per il 40% della propria produzione, sono specializzati nella lavorazione di carpaccio al tartufo, peperoncino e olio aromatizzato al tartufo e i nuovissimi miele e burro al tartufo. Sono tra i pochissimi del settore a produrre tartufi ‘biologici’ in un’area  situata nel cuore della regione, all’interno del parco regionale Sirente Velino, e circondato da altri tre importanti parchi nazionali: parco nazionale d’Abruzzo, parco nazionale della Maiella, parco nazionale del Gran Sasso. “Un grande risultato, segno tangibile che sono sempre di più le imprese giovani che puntano all’estero nei settori più diversi” commenta il direttore di Coldiretti Abruzzo Alberto Bertinelli “la storia aziendale di questa giovane coppia che ha puntato sull’agricoltura dimostra come l’agricoltura riesca oggi ad essere fonte di innovazione e creatività, volano di nuove idee e capacità imprenditoriali”. Ma la sfida dell’azienda Fasciani non si è conclusa con l’arrivo in finale. Il prossimo ostacolo da superare per vincere l’ambita “statuetta” è la votazione popolare on line all’indirizzo http://www.oscargreen.it/dotnetnuke/.