The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Il campionato italiano inter autostradale entra nel vivo, a Tortoreto si delinea il gruppo dei 40

Ciclismo: Giro d’Italia in Valle d’Aosta

Tortoreto. Si delinea la classifica del 40. Campionato Italiano Inter autostradale di ciclismo, in corso a Tortoreto (Te). Ciclisti delle società concessionarie delle autostrade italiane hanno infatti disputato quattro delle tre prove in programma. E manca ora solamente la cronometro individuale, che si svolgerà domani, da Tortoreto Lido a Tortoreto. Una salita alternata a tratti in falsopiano e discesa, che porta alla parte storica della cittadina abruzzese, dalla quale si gode lo splendido panorama verso la riviera adriatica, ma anche in direzione delle colline del teramano e i contrafforti del Gran Sasso d’Italia. Nella corsa in linea, disputata ieri, Massimo Trainotti, della Brennero, ha confermato l’ottimo stato di forma. Che gli ha consentito di staccare gli avversari nel finale.

Precedendo Claudio Bruni e Mirco Masseroni, della Autovie Padana. Che si erano alternati al comando fin dal primo dei tre giri del percorso. E sono finiti tutti nell’arco di cinque secondi. A contendersi il podio, anche questa volta c’era Marcello Tonelli, d Autocamionale della Cisa, al quale si è sganciata la cinghietta di un pedale a poche decine di metri dal traguardo, impedendogli di sferrare a sua volta l’attacco finale verso il traguardo, situato davanti al Municipio di Sant’Omero.

La località che ha ospitato la corsa, con partenza da Salino, ottimamente gestita dalla Polizia locale guidata dal comandante motociclista Vito Pace. Sant’Omero, città fortezza medioevale, è infatti spesso sede di gare ciclistiche e ha assistito anche al passaggio dei Girini, anche perché dispone di una adeguata motostaffetta specializzata.

Pochi secondi dopo Tonelli, al quinto posto ha concluso Manuel Naletto della Brennero. La corsa in linea dei 40. Interautostradali, con la partenza dalla valle del Salino, era stata caratterizzata da un gruppetto di ciclisti che ha iniziato una fuga fin dal primo giro. Si trattava di arrampicare lungo il colle di Sant’Omero. Poi, raggiunto il paese, la discesa, scorrevole e veloce, ampia, immersa nella verde vegetazione abruzzese. Alle spalle dei fuggitivi, un altro gruppetto che si è giocato la seconda volata.

E i punti per l’assegnazione del titolo a squadre e delle maglie tricolori per categorie. Che saranno consegnate domani sera, a termine della crono individuale, nell’area club del villaggio Salicello di Tortoreto Lido. La classifica per società è immutata anche dopo la terza giornata: vede al comando la Brennero, seguita da Autovie Venete, quindi nell’ordine Strada dei Parchi, Autocamionale della Cisa, BS/VR(VI/PD, Autovie Padana e Arcadia. La crono individuale, lungo 5 km, si concluderà nel cuore di Tortoreto Alta.

L’ufficio stampa

Carlo Morandini