The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Il Comune di Chieti celebra la giornata internazionale dei diritti dei bambini e delle bambine

Chieti. L’Assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro, e l’Assessore alle Politiche Sociali, Emilia De Matteo, rendono noto che oggi, in occasione della “Giornata Internazionale dei diritti dei bambini e delle bambine,” il Comune di Chieti, con le scuole primarie e secondarie di primo grado cittadine – Scuola Chiarini (primo Comprensivo); Scuola Vicentini/Della Porta (secondo Comprensivo); Scuole Antonelli, via Amiterno, via Lanciano, via Pescara (terzo Comprensivo); Scuole Mezzanotte, Ortiz, via Bosio, Villaggio Celdit, Selvaiezzi (quarto Comprensivo) scuolae Convitto G.B. Vico – promuoverà la “marcia dei bambini”. Il corteo degli studenti, accompagnato da insegnanti, dirigenti scolastici e genitori, muoverà dalle rispettive scuole dello Scalo alle ore 10.00 e si ritroverà alle ore 11.00 in piazzale Marconi. Gli studenti di Chieti alta giungeranno sul posto con gli scuolabus. In piazzale Marconi, poi, studenti ed insegnanti daranno vita a riflessioni sul tema dei diritti dell’infanzia, a letture di poesie e brani antologici. “In questo momento storico è fondamentale che i bambini riflettano sul diritto alla vita e sui bisogni primari negati ad essi in molte parti del mondo a causa della guerra – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali, De Matteo -. La data del 20 novembre – ha aggiunto l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Giampietro – ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò nel 1989 la Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Sono oltre 190 i Paesi nel mondo che hanno ratificato la Convenzione, in Italia la ratifica è avvenuta nel 1991. Il cammino dei Diritti è ancora lungo e tutti noi dobbiamo prenderne parte”.