The news is by your side.

Il Comune di Giulianova dice no all’abbandono dei rifiuti e bonifica dei siti

Giulianova. Un’importante azione di contrasto all’abbandono indiscriminato dei rifiuti è stata portata a termine dal Comune di Giulianova grazie alla cooperazione delle Guardie Ambientali appartenenti al G.A.DIT di Castelnuovo Vomano. Un nucleo di agenti particolari ambientali, durante un’operazione di vigilanza concertata con la Polizia municipale, si è infatti recato presso la zona industriale di Colleranesco dove è stata rinvenuta una mini discarica abusiva. Aprendo i sacchi abbandonati, le guardie sono riuscite a risalire agli autori dello scempio. Si tratterebbe peraltro di due trasgressori entrambi residenti a Giulianova. Nei sacchi di plastica, infatti, sono stati rinvenuti “indizi” utili per risalire agli autori dell’illecito che con tutta probabilità avrebbero abbandonato anche rifiuti ass. Fabio Ruffini“speciali” (televisioni ecc) oltre che numerosi domestici di vario genere non differenziati. Pertanto la Polizia municipale provvederà ad elevare nei loro confronti le relative contestazioni di illecito amministrativo per abbandono di rifiuti ma non si escludono ben più gravi conseguenze anche di carattere penale, oltre alla diffida al ripristino e alla bonifica dei luoghi. “Si tratta”, commenta l’assessore all’Ambiente Fabio Ruffini, “solo di un primo intervento eseguito dalle Guardie Ambientali appartenenti al G.A.DIT nell’ambito della convenzione firmata qualche giorno fa dal Comune di Giulianova per contrastare, reprimere e punire comportamenti assolutamente scellerati oltre che illegali. Compreso ovviamente, ma non esclusivamente, il fenomeno dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti. Attraverso l’unione tra le forze della Polizia municipale e delle Guardie Ambientali – continua l’assessore – abbiamo voluto un importante giro di vite contro questo deprecabile fenomeno ma anche contro l’omessa raccolta delle deiezioni canine, e far comprendere che il Comune di Giulianova, da sempre impegnato nella politica dei Rifiuti Zero, non intende abbassare la guardia sulla difesa del proprio territorio ponendo in essere azioni di forte contrasto all’illegalità ambientale. Anche mediante la collaborazione con le Guardie Ambientali a cui va il nostro ringraziamento”.