The news is by your side.
10M 2

Il Comune di Pianella guarda al futuro, Minetti: stiamo lavorando incessantemente sugli impegni assunti

Pianella. Il neo capogruppo della maggioranza consiliare, Alessandro Minetti, replica alle esternazioni che i gruppi di minoranza ed i due consiglieri “sfiduciati” hanno rilasciato agli organi di stampa nei giorni scorsi.

“Siamo di fronte ad una compagine amministrativa che sta lavorando in maniera incessante su tutti gli impegni programmatici assunti, proseguendo il lavoro imponente sulle infrastrutture e sulla qualità dei servizi avviato nella precedente consiliatura. Abbiamo altresì il dovere di non indugiare difronte a tentativi di riproporre comportamenti da prima repubblica che nulla hanno a che vedere con il progetto di profondo rinnovamento che stiamo portando avanti. “

“ Dobbiamo rimarcare – continua Minetti – che i consiglieri agiscono su delega fiduciaria del sindaco, e, pertanto, il puerile tentativo di mistificare la loro azione poco leale imbastita con una parte della minoranza con presunte “questioni amministrative”, finisce per aggravare la loro posizione, poiché, se così fosse stato, invece di tenere rigorosamente segreta la vicenda, avrebbero dovuto informarne tempestivamente il sindaco, visto che le deleghe consiliari vengono esercitate in nome e per conto di quest’ultimo.”

“ Abbiamo proposto alla cittadinanza un progetto di rinnovamento nelle persone e nei metodi della politica ed intendiamo prestare fede a questo impegno assumendo ogni azione necessaria a preservarne l’integrità morale, mentre i due consiglieri, sfiduciati dalla unanimità dei candidati della lista che li ha eletti, dovrebbero seriamente riflettere sui loro comportamenti tutt’altro che trasparenti e leali.”

“ Il gruppo di maggioranza – conclude il capogruppo – è saldamente ancorato alla propria azione programmatica, rimanendo in attesa che gli altri consiglieri comunali risolvano i conflitti tra gli impegni presi con gli elettori ed i condizionamenti più o meno trasparenti con “padri e padrini” che ne determinano incoerenza ed inaffidabilità a ricoprire ruoli di governo, poiché solo coloro che dimostreranno, indipendenza, correttezza, autonomia e prioritario spirito di appartenenza alla città di Pianella, saranno interlocutori della maggioranza, aperta, nel rispetto dei ruoli, a valorizzare azioni e contributi utili alla città anche fuori dal proprio perimetro.”