The news is by your side.

Il Comune di Trasacco di scaglia contro Junior Cally, oggi la discussione in consiglio comunale

L’Aquila. A meno di 48 ore dall’inizio del 70esimo Festival della canzone Italiana, continua a far discutere la presenza del rapper Junior Cally tra i big di Sanremo.

Questo pomeriggio, infatti, si terrà a Trasacco un consiglio comunale dove all’ordine del giorno è in programma la formale protesta in merito alla presenza del cantante all’appuntamento musicale italiano.

Il rapper è finito nel mirino delle polemiche per aver scritto, in passato, canzoni che incitano al femminicidio e alla discriminazione di sesso. Nella canzone “Strega”, pubblicata nel 2017, il cantante usa infatti termini duri nei confronti di una donna: motivo per il quale è scoppiata una polemica a livello nazionale.

“L’idea che sulle donne e sulla violenza di genere si possa pensare o peggio dire qualunque cosa”, ha commentato il primo cittadino di Trasacco, Cesidio Lobene, “purché pronti subito dopo a dirsi dispiaciuti o a rivendicare licenze artistiche non riabilita il cantante che in passato ha usato nei propri brani musicali espressioni sul femminicidio e violenza. Il rapper tanto per farsi un’idea dovrebbe incontrare queste donne dal volto e il cuore tumefatto per comprendere che niente e nessuna espressione artistica giustifica l’utilizzo di frasi che fanno riferimento ad azioni gravi è inqualificabile contro la donna. Pertanto , il consiglio comunale ci tiene a diffidare formalmente la Rai ed a prendere le distanze da questi soggetti che influenzano la vita di milioni di adolescenti”.